Il motivo per cui salto

Q25 PERCHE’ SALTI?

Che cosa provo, secondo voi quando mi metto a saltare su e giù, battendo le mani? Penserete che dietro il mio viso felice in realtà non ci siano grandi sensazioni, ci scommetto.

E invece sì, e quando salto è come se toccassi il cielo. Il mio bisogno di essere inghiottito dal cielo è così forte che il cuore mi batte forte sul serio. Riesco a sentire molto bene le parti del mio corpo: le gambe che spingono, le mani che applaudono. E questo mi fa stare benissimo.

Dunque è per questo che salto. […] Io reagisco fisicamente alla felicità o alla tristezza. Perciò, quando accade qualcosa che mi tocca emotivamente, il mio corpo si irrigidisce come se fosse stato colpito da un fulmine.

Non è che i miei muscoli si induriscano davvero. Piuttosto, non sono libero di muovermi come vorrei. Saltando, in pratica cerco di sciogliere le corde che legano il mio corpo. Mi sento più leggero, e penso che ci sia un motivo preciso se il mio fisico è attratto dal cielo: provo il desiderio di trasformarmi in un uccello, per poter volare verso qualche posto lontano.

Invece, costretto come sono da me stesso e dalle persone intorno a me, posso soltanto cinguettare, sbattere le ali e saltellare in una gabbia. Ah, se solo potessi spiccare il volo e lanciarmi nel blu, lassù, volando lontano, oltre le colline!

Naoki Higashida, Il motivo per cui salto

Cinquantotto domande e altrettante risposte, per svelare al mondo i misteri dell’autismo: a interrogarsi è un ragazzo di 13 anni giapponese, Naoki Higashida, autistico grave. Naoki si sforza di mostrare ai lettori i particolari meccanismi della sua mente: è una mente che si espone, che prova a spiegare al mondo le proprie “stranezze”, cercando di dare un senso e un “motivo” a quelle azioni e quei comportamenti incomprensibili a “voi normali”.
Annunci

6 pensieri su “Il motivo per cui salto

    • cheppalleee ha detto:

      Uhmmamma! Nessuno mi ha mai nominato per niente. Grazie 🙂

      Sono settimane che apro l’editor per scrivere qualcosa, ma non scrivo nulla, ahimè. I’m stuck.

      Parteciperò all’Award però, lo userò come pretesto per scrivere quelle cose che non sono riuscita a rendere in un post coerente. Grazie 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...