Le cose che ho da dire.

(Ieri ho partecipato a un laboratorio di scrittura curato dalla scuola Holden e volevo condividere l’esercizio che mi hanno fatto fare sulla falsariga de “Le cose che ho da dire” di Sandro Veronesi)

lab. Holden

 

Ho da dire del vento che porta con sé profumi che avevi dimenticato e che non riesci comunque a mettere completamente a fuoco.

Ho da dire delle nuvole spumose che ti fanno inspiegabilmente venire voglia di gelato e dei colori aranciati del tramonto che riescono a scaldarti dentro anche se fa freddo.

Ho da dire dei riflessi nell’acqua che anche a fotografarli non vengono mai come avresti voluto.

Ho da dire della pioggia con il sole: lacrime di gioia del cielo.

Ho da dire di un bambino che ride quando gli racconti una storia buffa e di un adulto che si emoziona ancora quando gli ricordi che può volare.

Ho da dire degli amici lontani che tutto quello che vorresti dir loro è che ti mancano, ma non lo fai perché non vuoi essere pesante, e allora non dici niente.

Ho da dire quando una foto viene proprio come avresti voluto , anzi meglio o di quando rileggi quelle righe scritte mesi e mesi prima e non ti riconosci più in quelle parole.

Ho da dire di tutte quelle cose che non capisco ma delle quali mi faccio una ragione e dell’emozione che si cela nel creare qualcosa dal nulla.

Delle foglie che cadono a luglio e delle stagioni che una volta erano mezze ora un po’ a caso.

Ho da dire delle pagine bianche che hai paura di rovinarle a scriverci sopra.

Del pubblico che applaude e del silenzio immobile prima della tempesta.

Di quella cosa che sfugge e che non riesci a descrivere come vorresti e di quel piccione maledetto che ti caga sul maglione e lì sì che non ti sfugge quello che vorresti dirgli.

Ho da dire di quelle bellezze d’altri tempi in bianco e nero, che forse il colore a loro non sarebbe nemmeno servito.

Ho da dire grazie.

Ho da dire cose che ancora non so, ma che un giorno scoprirò.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...