#project52 – 13th week :: la lunga via verso le stelle.

Prendo regali apparentemente banali – come un quaderno con le stelline – e li trasformo per magia.

Era stata una lunga e bellissima giornata: bambini festanti si erano rincorsi durante tutto l’orario di apertura del circo, versi degli animali più disparati, risate, clown… Le ombre avevano cominciato ad allungarsi sul suolo a mano a mano che il sole calava; e il cielo aveva cominciato dipingersi di tanti puntini luminosi. Ben presto tutto si fece silenzioso. Tutto tranne un paio di palloncini. Erano gli ultimi due rimasti, non avevano forme strane, erano due semplici palloncini colorati e gonfiati ad elio, e nessun bambino li aveva scelti. Avevano preferito i palloncini dei Pokèmon o dei Gormiti a loro due.

“Uff, ma che noia stare appesi quassù tutto il giorno. Mai qualcosa di diverso, sempre qui ad aspettare di essere scelti e nessuno ci nota mai.”  disse quello rosso.

L’altro, blu, annuì.

“Ora mi metto qui, guardo in alto e mi concentro forte forte in direzione delle stelle” sentenziò Rosso.

“Ma io ho paura. E metti che poi volo via?!?” Blu, sembrava sinceramente spaventato.

“E beh?!? Non sarebbe meraviglioso?” rispose l’altro perplesso.

“No. Io non voglio.”

“Ma non li vedi tutti quei puntini luminosi? Non li vedi come luccicano? Chissà quanto sono belli da vicino.”

“Forse. Ma se poi non mi piacciono? E se volessi tornare indietro e non trovassi più la strada di casa?”

“E se invece ti piacessero ancora più di dove sei ora? Non lo scoprirai mai se rimani qui ancorato per sempre a questo gancio.”

“Preferisco, restare qui ad aspettare. Magari un giorno qualche bambino mi noterà”

“Oppure no, e rimarrai qui a sgonfiarti lentamente e immusonirti. E avrai passato tutta la tua vita ad aspettare.”

“Mi… mi dispiace, ma io ho troppa paura”

Ormai era chiaro che nessun’altra parola avrebbe potuto far cambiare idea a Blu, troppo spaventato dai SE e dai MA. “Come preferisci” concluse Rosso.

Nel mentre, aveva cominciato a dare dei forti strattoni al filo che lo teneva incatenato a terra, in modo da riuscire a conquistare la propria libertà. Il tutto sotto gli occhi attoniti di Blu.

Dai e dai, tira e tira, finalmente il nodo si sciolse. Rosso cominciò a salire sempre più in alto verso le sue adorate stelle, mentre Blu rimase lì in attesa di essere scelto. Rimase lì ad aspettare. Tic tac. Aspettare. Tic tac.

Annunci

4 pensieri su “#project52 – 13th week :: la lunga via verso le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...