Smile

Ho infranto il traguardo più importante che mi sia mai trovata di fronte fino adesso.

Ieri ho finito gli esami.

E che sarà mai, tutti (o quasi) finiscono gli esami e si laureano, e non fanno tutta questa cagnara, direte voi. Non cagate il cazzo, che per me è una conquista importantissima. Infatti è da ieri che piove e in Toscana sono a rischio alluvioni. Scusatemiiiii… è colpa mia. Mi prostro in ginocchio e chiedo perdono. Non voleeevo.

In realtà lo sto scrivendo un po’ ovunque – blog, social network vari ecc… – perché non riesco ancora a rendermene conto o, per lo meno, credevo che sarei stata più felice. Lo sono (perché finalmente non devo sentirmi in colpa a chiedere soldi ai miei per le rate universitarie), ma non così tanto come avrei immaginato. Realtà batte immaginazione 1 a 0. Probabilmente lo sarò di più una volta laureata. Non lo so, ma sono fiduciosa.

E’ che finalmente la mia vita si sta muovendo in una direzione. Sto abbandonando il pantano dove mi ritrovavo bloccata da un po’ e, insomma, per lo meno mi muovo.

Una piccola postilla a coloro che arrivano al mio blog con la ricerca “cosa fare dopo una laurea in filosofia” e simili.

Siete tipo la metà di mille, ve lo giuro. Bene, sappiate che nessuno lo sa, è tutto una merda (nel senso che i concorsi per diventare insegnanti sono una merda). E, imho, è l’inventiva, è la voglia di fare che fanno la differenza. Ho questa concezione della filosofia come sostrato di tutte le cose, ma non si può considerarla una specializzazione: una minuscola percentuale riesce a conseguire un dottorato con tanto di borsa e anche riuscendoci, una ancor minor percentuale riesce a diventare ricercatore. E questo non vale solo per filosofia.

Tutti dovrebbero farla per qualche anno perché vi giuro che vi cambia la vita, vi apre la mente, vi aiuta a pensare (anche troppo a volte: occhio se siete donne e occhio anche agli uomini mestruati) ecc… ma poi dopo, dedicarvi a qualcos’altro. Specializzatevi in qualcosa che vi stuzzica, non fossilizzatevi. Tranne una piccola percentuale davvero davvero capace o davvero davvero motivata, il resto cerca di rimanere lì dove sta perché ha il percorso già segnato, perché la laurea specialistica è la logica conseguenza di una triennale, per paura del dopo, perché non ha idea di cosa fare. Beh, io nemmeno ce l’ho (e nemmeno sono un un guru, sia chiaro, e magari sto sbagliando tutto), ma voglio camminare da sola per altri sentieri.
Voi fate un po’ cosa vi pare. My two cents…
Annunci

3 pensieri su “Smile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...