Crederci.

La sfiga di avere storie di solo sesso è che le coccole sono troppo intime. Le coccole sono quella linea di demarcazione che non si dovrebbe mai oltrepassare per riuscire a mantenere le cose su un livello puramente sessuale.

No, dicevo la sfiga perché quando passi così tanto tempo in mezzo alla gente – parenti, nella fattispecie – arrivi la sera che vorresti semplicemente infilarti sotto le coperte vicino a qualcuno senza essere obbligato a fare nulla. Assolutamente nulla se non sentirne la rassicurante presenza. In silenzio a leggere, a scrivere sui SN, a guardare un film che ne so… E non deve essere per forza l’amore della propria vita, ma una persona di cui ci si fida e la cui semplice presenza faccia sentire sereni. Punto. Non credo più molto all’Amore con la A maiuscola, ma credo alle persone, quelle che ti donano un pezzetto di sé (tramite la loro presenza fisica o intellettuale, o condividendo pensieri e paure con me).

Ecco, in quelle persone io credo molto. Forse troppo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...