Stillness

E’ così che deve essere la mia anima. Se no impazzisco.

Un’osasi di pace e tranquillità. Pensare al prossimo obiettivo, il più vicino che c’è e pensare positivo. Che non è yeah sarà un ficata. Perché è un esame non può essere una ficata. Però pensare che lo darò e che lo passerò. Nel bene o nel male. Non c’è una seconda chance. Non più. Sono finite.Perché se pensi anche per un solo istante “non ce la faccio” hai già perso.Il cervello a quel punto si adagia su se stesso, così come la volontà, e trova mille scappatoie. E’ molto bravo il cervello a cercare vie di fuga. E i pensieri seguenti saranno: massì non muore mica nessunomassì c’è una prossima volta.
E invece NO.
Nella vita non c’è una prossima volta.
Lasciatevelo dire da quella che di “una-prossima-volta” ha fatto uno stile di vita.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...