Face to face

Ed è con orgoglio che vi presento il blog che vanta il maggior numero di lurker della storia. Lo state leggendo proprio ora. Ne vado fiera, quindi guai a chi comincia a commentare rendendo vano il mio record. Grazie.
Sì, lo so il modo perché la gente commenti sul mio blog è partecipare alla vita sociale della blogsfera e bla bla bla… ma che vi credete, ho una vita oltre a quella virtuale eh…
ahahah sì, ok bella battuta.
No, scherzi a parte, mi sono resa conto che continuare a leggere articoli di personaggi che ce l’hanno fatta e che hanno cambiato il mondo non mi aiuterà particolarmente a passare all’azione.
Forse è giunto il momento di passare all’azione.
Sia chiaro, non voglio cambiare il mondo: io sono molto più egocentrica di così. Uou! è la prima volta che lo ammetto: io sono egocentrica. Ma in effetti non ci vedo nulla di sbagliato se il mio mondo ruota attorno a me. Anzi…
Sapete, c’è tutta una filosofia dietro il concetto dell’accontentarsi che non starò qui a sciorinare, e io decisamente non voglio accontentarmi. Ciò non significa che sia un’opzione considerabile saltare la gavetta. Quella ha sempre la sua ragion d’essere, quanto meno per aver da offrire un contenuto e non solo un contenitore vuoto fatto di buoni propositi.
Ad ogni modo, ultimamente ho fatto il primo passo. Io lo chiamo un salto di qualità per essere ottimisti, uno di quelli mica da ridere: mi sono lanciata e nel giro di 5 giorni dal mondo dei lavoretti in nero sono finalmente entrata nel magico mondo dei contratti co.co.pro. Entro finalmente a pieno titolo nel precariato italiano. Mi sentivo quasi un’emarginata sociale. Era quasi estenuante sentirne parlare continuamente e non avere mai avuto a che vedere con il mostro.
Ora che ce l’ho di fronte batterò il mio nemico dall’interno. Non si dice così?
Giovedì andrò a Milano per un corso di aggiornamento (spesato quantomeno dall’azienda) e venerdì comincio per 5 settimane.
E allora andiamo e facciamoli neri…
Cioè… vado. Io. Da sola. Io e me. Me e io. Sì.
Ciao. Notte. Arrivederci. Torno, eh.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...